Impilare le tab con Opera 11 beta

Il web è in continua evoluzione e i browser che ci permettono di navigarlo sono in agitazione più che mai. Oggi è arrivato sulla piazza Opera 11 in versione beta che porta ulteriori novità in paese: tab impilabili, estensioni e tanto altro.

Lo ammetto: Opera è il mio browser preferito. È comodo, pieno di funzionalità utili ed è norvegese. Attualmente c’è in cantiere la versione 11 e proprio oggi ne è stata pubblicata una prima versione beta dopo l’alpha uscita qualche settimana fa.

Quali sono le novità di questa prossima versione? La principale dal mio punto di vista sono le estensioni. Si tratta in realtà di una devoluzione rispetto agli Opera Widget. Gli Opera Widget sono dei applicazioni indipendenti che sfruttano il motore di Opera e le tecnologie del web e permettono di realizzare in poco tempo dei programmi molto utili. Gli utenti possono scaricare i Widget e usarli senza usare i browser. Le estensioni invece sono dei programmi che aggiungono funzionalità al browser e sono di diretta derivazione Firefox. Permettono di fare molte cose: modificare parti della pagina o fornire sei servizi aggiuntivi durante la navigazione. A mio avviso Opera Extensions, rispetto all’equivalente Firefox, ha una marcia in più perché realizzarli è quasi banale quando si ha già esperienza nell’ambito della programmazione web. Sfruttando le conoscenze HTML e Javascript che ogni webmaster dovrebbe avere è possibile realizzare la propria estensione in pochi minuti.

Opera 11 Beta vuole però far puntare l’attenzione su un’innovazione nell’ambito tab. Opera si vanta, giustamente, di aver introdotto (e mai abbandonato) la possibilità di navigare in un’unica finestra visualizzando le pagine aperte nelle apposite linguette: le tab. Dopo l’utile introduzione delle anteprime visuali dei tab e le visual tab siamo arrivati alla possibilità di raggruppare le tab impilandole per una migliore visualizzazione ed un uso più pratico. Nell’immagine di questo post c’è tutta la storia delle innovazioni.

L’idea delle stacked tabs non è del tutto originale perché assomiglia molto alla nuova barra delle applicazioni di Windows 7. Cliccando sulla pila di tab vengono visualizzate le anteprime delle varie pagine aperte ed è possibile scegliere quale si vuole andare ad utilizzare. Il video che segue spiega benissimo come fare.

Ci sono altre novità per Opera 11, ma aspettiamo la release definitiva per spulciarle tutte.files/files/

Commenta