2011 LinuxQuestions.org Members Choice Results

Come ogni anno LinuxQuestions.org ha organizzato un mega sondaggione per stabilire quali siano i software più apprezzati in ambito Linux. Questa iniziativa ha ovviamente un valore statistico pari a zero perché partecipa chi vuole e in questo caso solo dei frichettoni linuxari, ma è molto divertente andare a spulciare i risultati, cosa che farò in questo articolo!

Miglior distro desktop. Vince per un pelo Ubuntu su Slackware! La distribuzione sudafricana continua a godere della fiducia di molti appassionati, anche se è in lento calo. Slackware è sempre lì col suo nocciolo duro di fan. Seguono Debian, Mint e Fedora.

Miglior distro server. Debian rappresenta ancora la scelta più apprezzata e Slackware segue a ruota. Insieme si spartiscono circa il 60% delle preferenze. Seguono CentOS e Red Hat. Nulla di sorprendente insomma.

Miglior distro mobile.  Stravince Android che è la migliore per quasi il 75% dei votanti. In seconda posizione CyanogenMod che ha pur sempre a che fare con Android. Assieme a WebOS sono relegati a quote minime i progetti fallimentari  (per scelta e non per potenzialità) MeeGo, Maemo e la speranza Tizen.

Miglior database SQL e non-SQL. MySQL al 50% e PostgreSQL al 25% sono le grandi soluzioni in ambito SQL, ma si difende bene anche Sqlite. Tra i non-SQL vince di poco Cassandra (sviluppato da Facebook) su MongoDB e CouchDB.

Office Suite. Cambio al vertice per questa categoria. L’anno scorso OpenOffice era ancora prima col 60% circa, quest’anno il trofeo passa a LibreOffice che sfiora l’80%. Sicuramente una debacle storica che indica come gli utenti stiamo molto attenti a quello che succede dietro alle quinte.

Browser Web. In questa categoria è Firefox ha ricevere ancora la maggior parte dei consensi con circa il 60%, come l’anno scorso. A seguire Chrome, Chromium e Opera.

Desktop Environment. Grosse novità anche per gli ambienti grafici. L’anno scorso Gnome la faceva da padrone con un bel 45%. Quest’anno vince il KDE con poco più del 30%. È evidente che la scelta di Ubuntu di passare a Unity non è stata così felice. Quest’ultimo raccoglie un 5% circa mentre Gnome Shell rimane ad un 20%. Interessante anche il balzo in avanti del leggero Xfce che arriva al 25%.

Window manager. Compiz, Openbox, Fluxbox, KWin e xfvm4 sono tutti molto vicini in questa categoria veramente nerd 😀

Applicazione chat. Pidgin continua a essere nettamente il migliore. Gli altri si spartiscono il resto.

Applicazione Voip. Skype è un’altro vincitore netto e solo Ekiga riesce a farsi notare nella folla degli altri.

Virtualizzazione. Nell’ambito della virtualizzazione VirtualBox continua ad essere il prodotto più apprezzato. In questo caso Oracle sta lavorando bene migliorando costantemente il prodotto secondo le esigenze degli utenti. Le alternative come VMware, KVM, QEMU e Xen inseguono.

Audio player. È Amarok quello più apprezzato anche se inseguito a breve distanza da Audacious e Rythmbox. Rispetto all’anno scorso c’è più equilibrio.

Audio editor. Audacity era e rimane nettamente il meglio considerato.

Video player. Anche qui è VLC a farla da padrone e mediaplayer a fare da scudiero.

Video editor. FFmpeg, Avidemux, Kdenlive e Kino… in questo ordine.

Editor grafico. Ovviamente GIMP col 75%. Buone quote anche per Inkscape e Blender.

Sicurezza reti. Nmap prense il sopravvento su Wireshark. L’anno scorso era il contrario. È comunque una lotta a due.

Sicurezza host.  SELinux è sempre più apprezzato.

Monitoraggio reti.  Nagios stravince in questo settore!

Ambiente di sviluppo. Nel variegato mondo degli editor continua a vincere Eclipse. Al secondo posto Geany, poi Bluefish e poi Emacs! :-O Roba da non credere!

Editor testuale. Tanto per rimanere in ambito shell vince Vim, seguito da gedit, Kate, Emacs (ancora), nano e vi. Da questa classifica si capisce che razza di nerd ha votato.

File manager.  Lotta serrata tra Nautilus, Dolphin e Thunar. Seguono il Midnight commander e Konqueror.

Gioco open source. Vince Battle of Wesnoth.

Linguaggio di programmazione. Python è seguito dall’immortale C, da suo cugino il C++, poi PHP, Perl, Ruby e Java. Come l’anno scorso.

Sistema di versionamento. Aumenta il dominio di git ai danni di Subversion. Aumenta un pochino Mercurial, diminuisce un pochino CVS.

Strumento di backup. Dico solo rsync.

CMS open source. WordPress 50%, Drupal 25%, Joomla 15%. I re del Web sono loro.

Strumento di configurazione. Puppet.

Framework open source.  Django vince di poco su Ruby on Rails e insieme si spartiscono quasi il 60% dei voti, come l’anno scorso.

Media Center. In questa nuova categoria vince XBMC su Myth TV. Seguono Google TV e Boxee.

E questo è tutto. Mammamia che lista. Interessante però :-)files/files/

Un commento per “2011 LinuxQuestions.org Members Choice Results”

Inserito: 15/02/2012 19:15

[…] Come ogni anno LinuxQuestions.org ha organizzato un mega sondaggione per stabilire quali siano i software più apprezzati in ambito Linux. Questa iniziativa ha ovviamente un valore statistico pari a zero perché partecipa chi vuole e in questo caso solo dei frichettoni linuxari, ma è molto divertente andare a spulciare i risultati, cosa che farò in questo articolo! Miglior distro desktop . Vince per un pelo Ubuntu su Slackware ! La distribuzione sudafricana continua a godere della fiducia di molti appassionati, anche se è in lento calo. […] Leggi l'articolo completo su Webnology […]

Commenta