Google spiava gli utenti Safari su Mac e iPhone

“Don’t be evil”. Google l’ha sempre detto che per avere successo non era necessario ed era meglio comportarsi bene, in maniera etica, non come facevano gli altri monopolisti cattivoni come Microsoft. Ma qualcosa è cambiato e adesso è saltata fuori questa faccenda in cui si accusa Google di aver installato un cookie tracciante in Safari, usato principalmente su Mac, iPhone e iPad, all’insaputa dell’utente e alla faccia della privacy. Continua a leggere »

3 commenti »

Google sembra aver ripristinato i siti pandizzati male

A quanto pare c’era veramente un problema negli indici con Google introdotto in concomitanza dell’aggiornamento di Panda dell’Ottobre 2011. Diversi siti erano stati ingiustamente pesantemente penalizzati a volte addirittura a vantaggio di siti aggregatori, cioé quel genere di siti che Google intendeva combattere per valorizzare i contenuti originali. Bella mossa. Dal 13 Febbraio sembra che ci sia stato una revisione che ha risolto in parte la questione. Continua a leggere »

1 commento »

Lunedì 6 Febbraio arriva il motore di ricerca Volunia

È in arrivo un nuovo motore di ricerca: Volunia. Nato nell’officina di Massimo Marchiori potrebbe rappresentare un qualcosa di nuovo nel complicato mondo dei motori di ricerca. E spero che lo sarà veramente perché in questo momento al web manca proprio una pluralità da questo punto di vista. Continua a leggere »

4 commenti »

Anche negli USA si deve protestare contro le leggi ammazza Internet

Anche negli USA è arrivata una proposta di leggere che potenzialmente poteva chiudere qualsiasi sito Internet che avesse un link ad un qualche altro sito che avesse un link ad un materiale che infrangeva il copyright. L’attacco delle lobby delle case cinematografiche e di quelle discografiche, chiamato SOPA, sta però scatenando una violenta presa di posizione dai big del settore. Continua a leggere »

2 commenti »

Comma 29 reso inoffensivo, salta la legge ammazza-blog e Wikipedia

I nostri eroi ce l’hanno fatta, il famigerato Comma 29 dell DDL Intercettazioni è stato emendato rendendolo aria fritta che non cambierà nulla rispetto a come le cose funzionano già. Wikipedia può quindi riaprire e tutti i blog possono tirare un sospiro di sollievo. Ancora una volta bisogna dar merito a Roberto Cassinelli di aver tenuto fede al proprio impegno e ha messo una pezza alle malefatte dei suoi colleghi di partito. Ecco una citazione dal suo blog:

Sapete, però, che un emendamento respinto dalla Commissione non può ripresentarsi in Assemblea. Quindi, ho dovuto cambiare qualche parola qua e là, senza ovviamente mutare la sostanza nemmeno di una virgola.

Come funziona bene questa politica :-Dfiles/files/

2 commenti »

La protesta di Wikipedia contro il comma 29, la legge ammazzablog

Come sapete tutti in questi giorni sta approdando in parlamento il DDL Intercettazione. Al comma 29 di questo decreto c’è la cosiddetta legge ammazzablog che tenta di introdurre ancora una volta l’obbligo di pubblicazioni delle rettifiche entro 48 ore. Una imposizione impensabile per i blog amatoriali che si ritroverebbero in balia degli avvocati e delle estorsioni legalizzate. Continua a leggere »

6 commenti »

Chiusa Nonciclopedia perché a Vasco Rossi non piace

Nonciclopedia può essere definita una variante di Wikipedia in salsa satirica. Esiste in Italia come all’estero ed è sempre stata un inestricabile ammasso di stronzate su cui andare per farsi due risate parlando di Chuck Norris e di Vasco Rossi. Per una abbastanza oscura vicenda partita da un fantomatico avvocato del “rocker di Zocca” dobbiamo dare la notizia dell’autosospensione di Nonciclopedia. Continua a leggere »

1 commento »

Il Consiglio dell'Unione Europea blinda i diritti sulle opere musicali

Il Consiglio dell’Unione Europea ha deliberato oggi estendendo i diritti d’autore sulle opere musicali fino a 70 anni da 50 che erano. In questo modo, si dice, si fa in modo da non ritrovarsi l’artista 90enne senza più gli introiti delle opere realizzate in gioventù. Inoltre si estende il diritto sulle opere realizzate da più persone portandolo a 70 anni dopo la morte dell’ultima persona coinvolta. Continua a leggere »

2 commenti »

La pirateria si evolve: da torrent a cyberlocker

Dopo 20 anni di Internet forse si sta completando un ciclo. Almeno per quanto riguarda la pirateria. Dopo aver utilizzato tutte le tecnologie possibili si è tornati alla condivisione su server centrale per scambiarsi i soliti file piratati. Una bizzarra anomalia della continua rincorsa tra chi vuole tutto, subito e gratis e chi invece non ne vuol sentir parlare. Continua a leggere »

3 commenti »

La Notte della Rete

Come detto l’altro giorno: domani 6 Luglio 2011 si voterà la delibera dell’Agcom per metterla nelle condizioni di chiudere arbitrariamente dei siti se viene ipotizzato una violazione del copyright. Il web si mobilita e anche Webnology non è da meno. Agorà Digitale ha organizzato una serata a Roma per protestare contro una decisione che renderebbe l’Italia più simile alla Cina in senso negativo. Alla serata parteciperanno una serie di personaggi politici di destra e di sinistra, giornalisti, personaggi dello spettacolo e Richard Stallman. Inoltre hanno dato il loro sostegno diverse associazioni e alcuni grandi media nazionali (tra cui il Corriere della Sera, La Stampa, la Rai e Sky).

Speriamo veramente che si torni indietro e si eviti una decisione antidemocratica e priva di ogni fondamento. Nella rete sicuramente qualcuno compie degli illeciti, ma questi devono essere perseguiti dalle forze dell’ordine!

 

 

 files/files/

2 commenti »

Successiva »