Comprare un dominio su Altervista, spiegato bene

Avete un sito su Altervista e pensate di fare il grande passo per acquistare un dominio per rendere il sito più “professional”? Le cose purtroppo non sono così semplici, ma forse conviene vedere le cose da un punto di vista diverso.

Domini Altervista Continua a leggere »

Commenta »

W3C web platform, la fonte per essere al passo con le tecnologie web

Stare al passo con l’evoluzione delle tecnologie legare al Web non è sempre semplice. Certo si può andare direttamente sulla documentazione del W3C e leggersi le DTD e la documentazione tecnica, ma spesso si tratta di documenti di difficile comprensione anche per chi è del mestiere. Così il W3C, assieme ad altri grossi nomi dell’internet come Adobe, Facebook, Google, Microsoft, Mozilla, Opera e Nokia, hanno deciso di dar vita ad un wiki che comprende tutta la conoscenza in maniera fruibile, aggiornata e affidabile. Continua a leggere »

2 commenti »

Plugin Smarty su un sito multilingue con gettext

Costruire un sito web complesso usando PHP richiede un’attenta organizzazione dei vari componenti ed è fondamentale dividere la logica dalla presentazione, in altre parole il sorgente PHP dal codice HTML.

È vero che PHP e HTML possano essere scritti praticamente in simbiosi inframezzando il codice dell’uno e dell’altro, ma oltre ad un certo grado di dimensione e complessità del progetto si raggiungi un livello in cui la manutenzione e lo sviluppo del codice diventano veramente problematici.

La migliore soluzione che ho trovato è l’uso  di un template engine come Smarty che vi permette di scrivere dei template con delle funzionalità ridotte rispetto al PHP, ma con una sintassi differente. In questo modo siete obbligati a mettere la logica in un file e la presentazione in un altro e questa apparente complicazione renderà tutto più semplice. Tra l’altro Smarty vi permette anche di gestire una cache per migliorare le prestazioni del sito.

In realtà non volevo parlare di Smarty, ma del fatto che non abbia supporto nativo per i siti multilingue. Se intendete usare gettext per gestire le traduzioni vi ritroverete con l’impossibilità di farlo. La soluzione sta in un plugin scritto da Sagi Bashari che ho recentemente migliorato e aggiornato e che trovate su GutHub.

Per usarlo basta copiare block.t.php nella cartella plugins dell’installazione di Smarty e poi usare il tag {t} nei vostri template. Veramente semplice.

L’utility tsmarty2c.php serve invece a estrapolare le stringhe da tradurre dai template e creare un file .c che poi potete processare con xgettext che fa parte di gettext.files/files/

2 commenti »

Tutorial di base per Git

Quando si comincia un nuovo progetto è una buona idea pensare di utilizzare un sistema di versionamento. In questo modo si ha sempre la possibilità di annullare delle modifiche andate nella direzione sbagliata e quindi di tornare ad un punto precedente. Inoltre, salvando regolarmente il lavoro da qualche parte in Internet, ci si mette anche al riparo da eventuali perdite di dati e relativi mesi di lavoro andati in fumo. Tra i tanti più o meno famosi esiste anche Git, ideato da Linus Torvalds in persona, che vediamo come mettere in funzione in due minuti. Continua a leggere »

3 commenti »

Google cambia gli algortimi per favorire i contenuti originali

La copia selvaggia nell’era del web è forse la cosa che fa arrabbiare di più i vari webmaster. Creare un contenuto per la comunità e vedere altri che ne traggono un considerevole vantaggio non è bello e Google, che poi sarebbe il motore di questo genere di cose, cerca di metterci una pezza. Continua a leggere »

Commenta »

Cosa sono i feed RSS/Atom e a cosa servono

I feed RSS e Atom permettono di seguire gli aggiornamenti dei siti web che seguiamo e sono quindi uno strumento fondamentale del Web 2.0. Usarli ci permette di non perdere le novità che ci interessano e di vivere il web in maniera più pratica e funzionale. In questo articolo vedremo cosa sono.

Continua a leggere »

1 commento »

Twitter: 71 tweet su 100 sono ignorati

Twitter è sicuramente il Social Network meno compreso tra quelli di maggiore successo. Chi si avvicina la prima volta non capisce bene cosa succede. Chi rimane per un po’ rimane ugualmente spaesato. Poi ci sono quelli che fanno finta di capire per non sembrare meno fighi dei propri amici. Infine ci sono quelli che si trovano a proprio agio. Il 71% dei tweet viene ignorato. Vediamo perché.

Continua a leggere »

2 commenti »

Choice Screen… è servito a qualcosa?

Lo scorso Marzo la Commissione Europea ha obbligato Microsoft a introdurre il Choice Screen, cioé una finestra che permette di dare all’utente di l’informazione che esistono delle alternative al preinstallato Internet Explorer. Tutta la vicenda era scaturita da una denuncia di Opera ed aveva trovato un riscontro a livello europeo. Ora che sono passati 6 mesi possiamo provare a trarre qualche conclusione.

Continua a leggere »

Commenta »

Utilizzare le funzioni di WordPress da uno script esterno

WordPress è l’applicativo per blog più diffuso e apprezzato. Tale notorierà è sicuramente meritata essendo un prodotto maturo che da una parte risulta affidabile e dall’altra adattabile a molti contesti. Ottimamente gestita è anche la possibilità di estendere le funzionalità tramite i plugin realizzata dall’ampia community. In questo modo è possibile avere un blog che fa esattamente quello che vogliamo che faccia.

Può però capitare di voler gestire WordPress dal di fuori, quindi con uno script che non è parte di un template e non è un plugin, ma uno script indipendente che fa uso delle API interne del blog. Una necessità non molto diffusa, ma molto semplice da soddisfare. Continua a leggere »

Commenta »

Internet Explorer 9 – Una prima impressione

È già tempo di Internet Explorer 9. Ieri sera è stata distribuita la prima beta pubblica e ho provato ad installarla. Fin qui nessun problema 😀 E poi un giro veloce per capire un po’ cosa ci aspetta.

Continua a leggere »

Commenta »

Successiva »