1. The Grundge + Traduzione

Album Lateralus
Durata 8:36

Wear the grudge like a crown of negativity.
Calculate what we will or will not tolerate.
Desperate to control all and everything.
Unable to forgive your scarlet lettermen.

Clutch it like a cornerstone. Otherwise it all comes down.
Justify denials and grip ‘em to the lonesome end.
Clutch it like a cornerstone. Otherwise it all comes down.
Terrified of being wrong. Ultimatum prison cell.

Saturn ascends, choose one or ten. Hang on or be humbled again.

Clutch it like a cornerstone. Otherwise it all comes down.
Justify denials and grip ‘em to the lonesome end.
Saturn ascends, comes round again.
Saturn ascends, the one, the ten.
Ignorant to the damage done.

Wear the grudge like a crown of negativity.
Calculate what we will or will not tolerate.
Desperate to control all and everything.
Unable to forgive your scarlet lettermen.

Wear the grudge like a crown. Desperate to control.
Unable to forgive. And we’re sinking deeper.

Defining, confining, controlling, and we’re sinking deeper.

Saturn comes back around to show you everything
Let’s you choose what you will not see and then
Drags you down like a stone or lifts you up again
Spits you out like a child, light and innocent.

Saturn comes back around.
Lifts you up like a child or
Drags you down like a stone
To consume you till you choose to let this go.

Give away the stone.
Let the oceans take and transmutate this cold and fated anchor.
Give away the stone.
Let the waters kiss and transmutate these leaden grudges into gold.
Let go.

Il Rancore

Vestire il rancore come una corona di negatività
Calcolare cosa vogliamo e cosa non tolleriamo
Disperati per controllare tutto e ogni cosa
Incapaci di dimenticare il tuo letterato scarlatto

Attaccarsi a lui come se fosse le fondamenta. Altrimenti tutto cadrebbe giù
Giustificando rifiuti e riducendoli a una fine solitaria
Attaccarsi a lui come se fosse le fondamenta. Altrimenti tutto cadrebbe giù
Terrificati dall’essere nel torto. Ultima cella carceraria

Saturno ascende, sceglie uno di dieci. Resisti o sarai umiliato di nuovo.

Attaccarsi a lui come se fosse le fondamenta. Altrimenti tutto cadrebbe giù
Giustificando rifiuti e riducendoli a una fine solitaria
Saturno ascende, è tornato di nuovo.
Saturno ascende, l’uno, i dieci
Ignorano il danno fatto

Vestire il rancore come una corona di negatività
Calcolare cosa vogliamo e cosa non tolleriamo
Disperati per controllare tutto e ogni cosa
Incapaci di dimenticare il tuo letterato scarlatto

Vestire il rancore come una corona. Disperare per il controllo
Incapaci di dimenticare. E sprofondiamo di più.

Definendo, confinando, controllando, e sprofondiamo giù.

Saturno ritorna per mostrarti ogni cosa
Facendoti scegliere quello che non vuoi vedere e poi
ti trascina giù come una pietra oppure ti riporta su
Ti sputa come un bambino, leggero e innocente.

Saturno ritorna
Ti spinge su come un bambino oppure
ti trascina giù come una pietra
consumandoti finché decidi di lasciarlo fare.

Dai via la pietra
Lascia che l’oceano prenda e trasformi quest’ancòra fredda del destino
Dai via la pietra
E lascia che l’acqua baci e trasformi questo rancore di pimbo in oro
Lascia.