10. Disgustipated + Traduzione

Album Undertow
Durata 15:47

And the angel of the lord came unto me, snatching me up from my place of slumber. And took me on high, and higher still until we moved to the spaces betwixt the air itself. And he brought me into a vast farmlands of our own midwest. And as we descended, cries of impending doom rose from the soil. One thousand, nay a million voices full of fear. And terror possesed me then. And I begged, “Angel of the Lord, what are these tortured screams?” And the angel said unto me, “These are the cries of the carrots, the cries of the carrots! You see, Reverend Maynard, tomorrow is harvest day and to them it is the holocaust.” And I sprang from my slumber drenched in sweat like the tears of one million terrified brothers and roared, “Hear me now, I have seen the light! They have a consciousness, they have a life, they have a soul! Damn you! Let the rabbits wear glasses! Save our brothers!” Can I get an amen? Can I get a hallelujah? Thank you Jesus. Life feeds on life feeds on life feeds on life feeds on……..

This is necessary.

It was daylight when you woke up in your ditch. You looked up at your sky then. That made blue be your color. You had your knife there with you too. When you stood up there was goo all over your clothes. Your hands were sticky. You wiped them on your grass, so now your color was green. Oh Lord, why did everything always have to keep changing like this. You were already getting nervous again. Your head hurt and it rang when you stood up. Your head was almost empty. It always hurt you when you woke up like this. You crawled up out of your ditch onto your gravel road and began to walk, waiting for the rest of your mind to come back to you. You can see the car parked far down the road and you walked toward it. “If God is our Father,” you thought, “then Satan must be our cousin.” Why didn’t anyone else understand these important things? You got to your car and tried all the doors. They were locked. It was a red car and it was new. There was an expensive leather camera case laying on the seat. Out across your field, you could see two tiny people walking by your woods. You began to walk towards them. Now red was your color and, of course, those little people out there were yours too.


Disgustato

Traduzione di Pierluigi Sabato

E l’angelo del signore arrivò su me,
strappandomi dal mio luogo di
perdizione.Mi portò in alto,
e ancora più in alto finché non giungemmo negli spazi che
intercorrevano fra l’aria. E mi portò in
una vasta terra fertile del nostro occidente.
E quando scendemmo pianse vedendo l’incombente rovina sorgere dal suolo.
Mille, anzi un milione di voci colme di paura.
Il terrore si impossessò di me.
E supplicai,
”Angelo del signore, cosa sono queste urla di tortura?”
e l’angelo rispose,
”Questi sono i lamenti delle carote, i lamenti delle carote!
Vedi, reverendo Maynard,
domani è il giorno della raccolta e per loro è
L’olocausto.”
Sobbalzai dal mio sonno fradicio di sudore come bagnato dalle lacrime di un milione di fratelli terrorizzati e gridai,
“Ascoltami ora, ho visto la luce! Loro hanno una coscienza,
hanno una vita,
hanno un’anima! Che tu sii maledetto!
Metti gli occhiali ai conigli!
Salva i nostri fratelli!”
Posso dire un amen, un’alleluja?
Grazie Gesù.

La vita si nutre della vita si nutre della vita si nutre della vita si nutre del……

Questo è necessario.

Era giorno quando ti svegliasti nella tua fossa.
Guardavi il tuo cielo.
Faceva sì che il blu fosse il tuo colore.
Avevi anche il tuo coltello con te.
Quando capisti che c’era una sostanza appiccicosa sui tuoi vestiti.
Avevi le mani incollate.
Le asciugavi sulla tua erba,
perciò ora il tuo colore era il verde.
Oh Signore, perché tutto deve sempre continuare a cambiare in questo modo?
Ti stavi ancora innervosendo.
Ti scoppiava la testa e urlava quando ti alzavi in piedi.
La tua testa era quasi vuota.
Ti scoppiava ogni volta che ti alzavi in piedi.
Strisciasti fuori dalla tua fossa sul tuo sentiero di ghiaia
e iniziasti a camminare,
aspettando che il resto della tua mente ti raggiungesse.
Puoi vedere la macchina parcheggiata lontano,
alla fine della strada e tu ci camminavi attraverso.
“Se Dio è il nostro Padre,” tu pensavi,
“Satana dovrebbe essere nostro cugino.”
Perché nessun altro riesce a capire queste importantissime cose?
Arrivasti alla macchina e controllasti gli sportelli.
Erano tutti chiusi.
Era una macchina rossa e nuova.
Sul sedile era poggiata un costoso astuccio di cuoio per macchine fotografiche.
Fuori, nei tuoi campi, potesti vedere 2 piccole persone camminare per i tuoi boschi.
Gli andasti incontro.
Ora era il rosso il tuo colore e, ovviamente,
anche quei piccoli omuncoli erano tuoi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *