logo

Webnology

Pensieri, commenti e altre robe così… però tutto molto tech'n'cool!

Abbattiamo i troll con lo spam

Continua il delirio dei nostri politici nella loro crociata contro il web. Il giorno di Santo Stefano il senatore Maurizio Gasparri ha proposto di “usare la rete contro gli avvelenatori della rete”. Un genio. Usare lo spam contro i troll perché bisogna “Fare tutto cio’ che puo’ essere consentito” per contrastare chi fa apologia di reato. Consentito lo spam? Bah…

Se Maurizio Gasparri dovessere mai leggere queste righe gli vorrei ricordare quali sono le strategia giuste per combattere i troll:

  • Do not feed the trolls. Do not reply to this thread. Let it fall to the bottom or be locked.
  • L’apatia e l’indifferenza sono il principale strumento contro i troll.
  • Evitate a tutti i costi la comunicazione con i troll. Non è solo inutile, è dannosa.
  • Fate bannare i troll senza proferire parola alcuna.
  • Il maestro dell’anti-trollaggio combatte senza combattere. Fate tesoro di questo precetto Zen e ogni troll che incontrate giacerà morto ai vostri piedi in pochi istanti.
  • La differenza fondamentale con il fake è che il troll quasi sempre vuole essere individuato e accusato.
  • Il troll tenterà di cambiare l’argomento della discussione con il trollaggio stesso il prima possibile.
  • Non dirgli mai che è un troll: lo prenderà come un complimento e insisterà.
  • Se non è un troll, è un lamer.
  • Se non è un lamer, è un bimbominkia.
  • Se non è un bimbominkia, è un fake.

files/files/

Commenta