logo

Webnology

Pensieri, commenti e altre robe così… però tutto molto tech'n'cool!

I Maya lo sapevano: nel 2012 fine del mondo causa fine IPv4

I Maya e l'IPv4Piano piano ci stiamo avvicinando alla fatidica data: il 21 Dicembre 2012. Sarà la fine del mondo? Comincerà una nuova era di pace e amore? Diventerò Presidente del Consiglio? Chi lo sa, ma piano piano la data si avvicina e i segni sono sempre più evidenti.

Ultimo, in tempo cronologico, è un chiaro e palese avviso proveniente dalla dimensione parallela degli ingegneri. I nostri eroi ci avvisano che un grave ed enorme problema ci sta arrivando addosso, peggio dell’asteroide Apophis e peggio dell’influenza suina, nonché peggio del famigerato Millennium Bug.

Ricordiamo per chi è nato da meno di 16 anni chi o cosa era il Millennium Bug. Gli archeologi a riguardo hanno due ipotesi. La prima è che il Millennium Bug fosse in realtà Windows Millennium, il sistema operativo creato solo per verificare gli effetti sociali di un sistema affetto da innumerevoli bug. L’altra metà degli archeologi sostiene che il Millennium Bug fosse un problema legato a vecchi sistemi che codificavano l’anno su due sole cifre per cui il 1° Gennaio 2000 era uguale identico al 1° Gennaio 1900. In ogni caso non è successo nulla, ma questo non può certo farci fare sonni tranquilli.

Dicevamo del messaggio del mondo parallelo degli ingegneri: nel 2012 finirianno gli indirizzi IPv4. Oltre 4 miliardi di indirizzi a disposizione che per colpa della Cina e dell’India si stanno rapidamente esaurendo. Appena finiranno accadrà un cataclisma di dimensioni bibliche: Internet si bloccherà all’istante e di conseguenza tutti i servizi ad esso legati, dalle banche, al blog di una squadra di pulcini, a Facebook, a Echelon. Tutto. Spento. Non so se avete mai visto Fuga da Los Angeles, quando alla fine Jena Plissken spegne il mondo con un telecomando, ecco una cosa del genere. Tremenda. Tremendissima.

E dire che i Maya lo sapevano. Anche Nostradamus lo sapeva. Anche Frate Indovino lo sapeva. E nessuno ha fatto nulla. Qualcuno ha avanzato l’ipotesi IPv6, ma nessuno ci ha creduto.

Sfruttate quindi questi ultimi mesi rimasti a questo mondo ipertecnologico, fatto iPad, iPod, iCoso [eudemonico, poi ricambia il link, grazie ndSaitfainder]. Insomma fatevi un’amante, compratevi una moquette, anche in oro zecchino, un asciugamano di Luì Viton, ma siate felici. Voi ci state tanto a cuore, ve lo dice il. [cit. necessaria]files/files/

Un commento per “I Maya lo sapevano: nel 2012 fine del mondo causa fine IPv4”

Commento di
Jacopo Zani
Inserito: 12/04/2019 16:55

guarda che io sono ancor vivo nel 2019 e non è ancora successo niente

Commenta