Facebook e cagnolini nel fiume

Era un po’ che non si sentiva parlare male di Facebook, eh!? E invece no! Tutto parte dal video della ragazza che lancia i cuccioli nel fiume. Era solo una questione di tempo il fatto che qualcuno non ci aprisse una pagina.Solito riassunto per chi ci legge da Marte e non può seguire proprio tutte le notizie: compare su YouTube il video di una ragazza di origine imprecisata, qualcuno dice croata, che porta dei cuccioli di cane al fiume in un secchio, li prende uno ad uno e li lancia in acqua. Ovviamente il loro destino è segnato.

Segue quindi una crociata di persone indignate e animalisti fanatici facendo partire petizioni e caccia all’uomo per identificare la persona e darle la giusta punizione. Ovviamente Internet è il mezzo su cui tutto questo succede: il video, le persone contro… Molti media riprendono la vicenda sicuri del fatto che sarà un caso di cui parlare per qualche giorno perché tocca i sentimenti di tante persone.

Passata un po’ la notizia occorreva quindi scaldarla nel forno e servire lo stesso piatto una seconda volta, vista da un’altra parte, bastava aspettare l’immancabile gruppo su Facebook apparentemente a favore del lancio dei cani: la fantomatica FILC – Federazione Italiana di Lancio del Cucciolo. Ho provato a cercarla per linkarla, ma ho fallito 🙁

Da quanto se ne sa la federazione dava una definizione molto precisa della pratica rappresentata:

Il getto del cucciolo (detto anche impropriamente lancio del cucciolo) è una specialità dell’atletica leggera, in cui l’atleta cerca di scagliare il più lontano possibile su uno specchio o corso d’acqua un cucciolo vivo, provocando lo spruzzo più artistico

Sicuramente di cattivo gusto, ma talmente esagerato da essere innocuo. Ma si sa che tante persone non hanno il senso dell’humor e la pagina è stata immediatamente eliminato. Nessuno pensi che sono a favore del lancio a morte di poveri cuccioli indifesi, né che dobbiamo iscriverci in massa a gruppi di quel genere per farci grasse risate su un fatto molto triste e deprimente, ma la mania del politicamente corretto è sempre lì a rompere le palle e in casi come questo rende un invidiabile servizio a questo genere di attività.files/files/

2 Commenti per “Facebook e cagnolini nel fiume”

Commento di
ferramroberto
Inserito: 02/09/2010 20:00

Salve,
sono roberto amministratore del blog

http://linuxfreedomforlive.blogspot.com

intanto complimenti per il blog
sono appena diventato fans del tuo sito nella tua pagina facebook
volevo chiederti se potevi contraccambiare
la mia pagina la trovi

http://www.facebook.com/pages/LinuX-Freedom-for-Live/290943601160

ciao

Commento di
Caribe 1999

Commenta