logo

Webnology

Pensieri, commenti e altre robe così… però tutto molto tech'n'cool!

E se Facebook comprasse Twitter?

In queste ore circola la voce che Twitter sta sondando il mercato per valutare se esiste un possibile acquirente. Due soggetti sono particolarmente quotati in questo ruolo: Google e Facebook. Quale sarebbe lo scenario se uno di questi giganti si mangiasse l’uccellino cinguettante?

Twitter è sicuramente uno dei fenomeni più strani del web e ne ho già parlato in passato. Ha anche delle ottime strategie di marketing come quella messa in atto a Luglio 2009 quando casualmente finirono in rete una serie di documenti interni del management di Twitter contenenti i radiosi piani futuri dell’azienda. Secondo me ci risiamo.

I dirigenti starebbero provando a contattare diversi soggetti per valutare la possibilità di una vendita della proprietà per la ridicola cifra di 10 miliardi di dollari per un social network che fa tanto parlare di sé, ma che non produce ricchezza. Tra i contattati ci sarebbero anche Google e Facebook. Tutta la vicenda sembra messa in piedi solo per far parlare di sé e aumentare il proprio valore di mercato creando un po’ di interesse.

La vicenda offre comunque uno spunto interessante e quindi proviamo ad armarci di fantasia e vedere cosa potrebbe succedere.

Primo acquirente: Google. Google è il gigante della rete: controlla le ricerche, guadagna fiumi di denaro con le inserzioni pubblicitarie e fondamentalmente è l’unica azienda che sa sempre cosa sta succedendo. Ma Google non è perfetto e tra i fallimenti più clamorosi ci sono stati gli strumenti social Google Buzz e Google Wave. Anche Orkut, il social network di Google, ha una certa diffusione solo in Sud America. Tutto questo per dire che Google non è mai riuscito a sfondare nell’ambito delle reti sociali e l’acquisizione di Twitter cambierebbe notevolmente le carte in tavola. Un’altra testa dell’onnipresente Google che dopo osservarci mentre vaghiamo per il Web sarebbe anche in grado di controllare direttamente ciò che scriviamo. Penso che se ne potrebbe fare a meno, ma nel caso potrebbe creare un serio concorrente a Facebook. Peccato che si tratti di Google.

Secondo acquirente: Facebook. Facebook è il social network più grande del mondo con 500 milioni di utenti registrati. Da un po’ di la creazione di Mark Zuckerberg se la passa molto bene economicamente e cerca di rimanere sempre al passo coi tempi.Infatti alcune idee di Twitter sono già diventare parte di Facebook, la normale evoluzione ai tempi di Internet. Se Facebook acquisisse Twitter immagino che lo farebbe a pezzi per eliminare un concorrente insidioso. Un concorrente in meno per Fecabook, un’alternativa in meno per noi utenti. Sicuramente la situazione peggiore.

In entrambi i casi abbiamo quindi una perdita per la collettività e quindi speriamo che Twitter rimanga indipendente e continui ad offrirci una visione diversa.files/files/

Commenta