Sindaco Day

Questo è un rapporto dettagliato passatomi dal Zero-Zero-Puffo sulle abitudini e i vizi del 'Sindaco del Mondo'. E' importante conoscere le abitudini di chi cerca di dominare il nostro mondo. Questo resoconto di giornata è un documento di vitale importanza per la nostra missione.

"Ore 14:00 - Come ogni mattima il Sindaco del Mondo si alza dal suo letto ergonomico fatto di giornali e da una panchina. Anche se vive in una villa in affitto di 2 metri quadrati non è mai riuscito ad abituarsi alla morbidezza dei materassi moderni. D'altronde dopo 3 secoli di vita da barbone uno si affeziona alle proprie abitudini.
Dicevamo che il Sindaco si alza dal suo 'letto' e si sposta in cucina tramite teletrasporto, anche se non avrebbe dovuto far altro che sedersi sul letto, però lui stesso ha voluto che i POV gli installassero questa apparecchiatura per evitare sforzi (?) inutili. La sua incredibile cameriera personale entra nella stanza e appoggia con la solita delicatezza il vassoio pieno di delicatezze sul tavolino di oro zecchino. Come ogni mattina rivolge uno sguardo erotico verso il Sindaco, leccandosi le labbra, stringendosi un seno e toccandosi lì. Come ogni mattina al Sindaco viene un attacco di vomito vista la bruttezza della sua cameriera personale di 75 anni maledicendo il giorno in cui l'aveva assunta confondendo un 72 con un 22. La caccia come al solito con aria stufata e rassegnata.

Ore 14:15 - Dopo aver assaggiato brevemente il latte caldo e un biscottino prende il giornale che viene portato tutte le mattine assieme alla colazione... guarda la prima pagina... la fissa per svariati minuti... il suo viso si corruccia a tal punto da ritrovarsi con la bocca dietro all'orecchio, perché non riesce a capire... cosa fosse... quella figura! Poi si accorge di avere il giornale in mano al contrario, lo gira e capisce che quello era un triangolo. Si accerta che nessuno avesse visto quello che era successo e finisce velocemente la colazione, peccato che non abbia guardato dentro la televisione dove sto nascosto.
Va nello spogliatoio, passando distrattamente accanto la palestra, il suo sexy-shop personale, la sua farmacia, il supermercato, il parcheggio e l'aereoporto. Finito di girarsi verso destra rientra la sua cameriera Matilda che lo spoglia, lo lava integralmente, e lo veste con il suo vestito d'ordinanza: una maglietta nera con la scritta bianco fosforescente 'Sindaco del Mondo' che serve a indentificarlo. Un paio di Jeans blu, avuti al suo ultimo compleanno da Bush, e un paio di sandali. S'incammina verso l'uscita del suo monolocale mentre Matilda rifà il letto. Devo dire che tutta questa scena è assurdamente squallida, adesso uso la fibra leopardo per spostarmi in un altro posto per continuare ad osservarlo.

Ore 15:00 - Ogni mattina il Sindaco compie il breve tragitto di 12.43 metri che separa la sua villa-monolocale-container dal centro operativo della PICIU. Peccato che ogni mattina riesca a perdersi malgrado debba soltanto seguire una riga rossa dipinta a terra per aiutarlo. Ogni mattina, alle 15:12 un corpo speciale della PICIU parte con un elicottero nero senza scritte alla ricerca del Sindaco. Per fortuna, con l'aiuto del GPS, si riesce a rintracciarlo in poco più di 10 minuti. Prima ci volevano delle ore. Una volta riuscì a cadere in fondo all'Oceano Atlantico e ci volle un sottomarino per ripescarlo. Un'altra finì su Marte perché rimasto attaccato a un UFO. Si fece 15 giorni di vacanza e tornò con un'abbronzatura da fare invidia.

Ore 16:02 - Puntuale alle 16:02 il Sindaco fa il suo trionfale ingresso al centro operativo dopo essere sopravvissuto all'ennesimo attacco della CIA che tenta di eliminarlo ogni giorno. Oggi hanno tentano con una soluzione di acido cloridrico bollente. Il tentativo più divertente fu il 13/01/1977 quando cercarono di tagliarlo con un laser preso in leasing dai POV che saltò in aria uccidendo tutte le persone che si trovavano nel centro operativo. Il Sindaco se la cavò con un mal di testa causato dalla notte insonne. Il tentativo di oggi riesce a sciogliere i vestiti del Sindaco, che così rimase il resto della giornata completamente nudo. Inoltre gli regala una capigliatura platinata niente male.
Passato l'attentato, il Sindaco prende il suo posto nella sua poltrona personale. Il Centro operativo PICIU, che d'ora in poi chiameremo brevemente Ronzo, assomiglia moltissimo alla plancia della Enterprise di Star-Trek a causa della simpatia del Sindaco per quella serie ispirata a un fatto vero.

D'un tratto il silenzio cala nel Ronzo. Il Sindaco ha premuto il pulsante che apre il suo microfono. E' il momento più importante della giornata e qui dobbiamo aprire una piccola parentesi sull'utilità del Ronzo. Il Ronzo è in pratica il centro del Mondo. Da qui vengono eseguite tutte le missioni di sicurezza planetaria. Alle ore 16:30 di ogni giorno viene avviata una missione di vitale importanza per tutto il pianeta della durata massima di 24 ore. Le missioni possono essere di tutto: respingere un attacco alieno, uccidere un presidente, salvare una nazione dal crollo economico, fermare una guerra e via così. Il Sindaco, seguendo meticolosamente il protocollo da lui ideato pronuncia le fatidiche parole: " 'zzo si fa? ". Il capo dei servizi segreti, tale Supergenerale Mountymau, elenca le missioni disponibili per la giornata:

Anche se le missioni 1 e 2 sembrano inutili, posso affermare con assoluta certezza che sono le più sensate di questa settimana, pensate sia facile inventarsi 3 missioni al giorno? Tutti i giorni? Avete mai provato? Ieri erano:

E l'altro ieri:

Vi state chiedendo perché non viene mai cambiato il terzo obiettivo? Sarebbe quello che porterebbe la pace nel mondo. Ma Bush, sapendo una cosa che adesso vi svelo, sa che non verrà mai scelto e lo ha messo a posta per farsi il bello con Clinton. Il fatto è che il Sindaco ha estreme difficoltà a contare fino a 2, non riuscirebbe mai a contare fino a 3.
Passano i minuiti, in attesa della scelta del Sindaco. Nel frattempo in un angolo del Ronzo si effettuano le puntate della scommessa giornaliera. Il primo obiettivo dato a 0.9, il secondo a 8000 e il terzo a 100000000000. I Bookmakers fanno un sacco di soldi qui.
Dopo circa 5 minuti il Sindaco si alza e da protocollo recita le parole: "Oggi tocca al numero uno". In questo istante succede il finimondo, tutti corrono imprecano nelle lingue più diverse per aver perso 10 centesimi anche oggi.

Ore 18:35 - Viene avviata la missione. Per la distruzione del vicino del Supergenerale verrà utilizzato il 'Satellite Russo', ovviamente. Riporto qui il discorso tra il Supergenerale e il Satellite Russo:
SG- Centro Operativo PICIU chiama Satellite Russo, Satellite Russo ci sei?
SR- Qui Satellite Russo, sono in orbita.
SG- Satellite Russo ho una missione per te.
SR- Supergenerale forse non ha capito: sono in orbita!
SG- Spiegati meglio Satellite Russo
SR- Mi sono appena fumato uno spinello
SG- Satellite Russo non fare il coglione, chi ti ha spedito quella roba?
SR- Due amici cubani, via Internet
SG- Satellite Russo fatti una dose di ripijo, ti ho lasciato un bidone nella buca delle lettere
HU- Ehi Rus, non mi mettere le mani là!
SG- Satellite Russo chi c'è là con te?
SR- Hm? Ehm... Nessuno!
HU- Rus, mettimelo qui! Non là! Qui!
SG- SATELLITE RUSSOOOOO!!!!!
SR- Sorry Sir, ma c'è Hubble che vuole il mio specchio dentro il suo telescopio...
SG- Tirale un calcio nel culo
SR- Sbam! Satellite Russo pronto e in attesa di istruzioni
SG- Satellite Russo posizionati su coordinate 54°45'87" latitudine e 98°39'82" longitudine
SR- Obiettivo puntato
SG- Deflettore al massimo della potenza, pronto al fuoco
SR- Deflettore al massimo della potenza, pronto al fuoco
SG- Fuoco!
SR- BZZZZZ Onda energetica lanciata.
SG- Abbiamo la conferma. Satellite Russo passo e chiudo
SR- Ciao! Vieni qui... Hubble...

Ore 18:40 - Tutto lo staff segue l'evolversi della situazione: il colloquio in pieno rispetto del protocollo tra Supergenerale e Satellite Russo, il lancio dell'onda energetica e la distruzione della villa-monolocale-container del Sindaco del Mondo, vicino del Supergenerale. Tutti esultarono, ma proprio tutti, anche il Sindaco che ovviamente non aveva capito un tubo di quello che era successo. Poveretto.

Ore 20:00 - Dopo una giornata intensa di partite a Scopa e Asso Piglia Tutto, alle 20:00, si chiude il Ronzo che si trasforma in un Night dove succede di tutto, ma non si ricorda mai niente. Il Sindaco qui da il meglio di se fino a notte fonda come portantino.

Ore 5:00 - Verso le 5 di mattina il Sindaco torna nella sua villa-monolocale-container prontamente sostituito con una nuova. Si fa mettere a letto da Matilda e chiude gli occhietti. Un'altro duro giorno di lavoro è concluso."

Firmato Zero-Zero-Puffo