Gestire un dominio di quarto livello sul dominio di terzo livello Altervista

Altervista offre la possibilità di gestire liberamente il proprio dominio di terzo livello, aggiungendo liberamente domini di quarto livello. In realtà lo spazio web è configurato in modo da rispondere a qualsiasi dominio di quarto livello, per questo già da subito è possibile usare sia tuonome.altervista.org che www.tuonome.altervista.org. Allo stesso tempo funziona anche xyz.tuonome.altervista.org.

Capita a volte di voler suddividere il proprio spazio web in più siti che possono essere differenziati da domini di quarto livello. Per esempio si vuole avere un forum e lo si vuole posizionare sotto forum.tuonome.altervista.org, o fare una sezione del sito in una lingua diversa, quindi ad esempio en.tuonome.altervista.org.

Nel pannello di controllo di Altervista, all’interno della gestione domini, c’è un tool che vi permette di indicare nuovi domini di terzo livello da associare a sottocartelle del sito. Purtroppo però si tratta di uno strumento molto rigido e prevede che tutto il sito venga gestito in questo modo. Questo perché posiziona un file index.php nella cartella principale del sito e che si occupa di smistare le richieste nelle cartelle configurate. Il meccanismo funziona, ma si integra molto male con eventuali altri script già presenti sul sito.

Molto più pratico è l’utilizzo delle rewrite rule all’interno di un file htaccess. Per crearlo basta andare sul pannello di controllo > Gestione file > Icona ingranaggio in alto > Modifica sorgente .htaccess (Avanzato). Qui trovate una casella di testo in cui inserire il seguente codice:

RewriteEngine On
RewriteCond %{HTTP_HOST} =en.tuonome.altervista.org
RewriteRule (.*) /cartella_en/$1 [L]

È tutto molto semplice:

  • La prima riga attiva semplicemente il motore di riscrittura degli indirizzi
  • La seconda dice di applicare la regola solo se il dominio richiesto è en.tuonome.altervista.org
  • La terza dice di prendere tutto il percorso della richiesta e di riscriverlo anteponendo il nome della cartella desiderata

In questo modo potete utilizzare i vostri domini di quarto livello senza entrare in conflitto con altri script e applicativi già presenti 🙂

8 Commenti per “Gestire un dominio di quarto livello sul dominio di terzo livello Altervista”

Commento di
altermetax
Inserito: 10/06/2014 14:52

Congratulazioni!

Inserito: 10/02/2015 10:51

[…] momento ho risolto come diceva nella guida qui … se ci son problemi mi faccio avanti, GRAZIE. Rispondi […]

Pingback di
informazione
Inserito: 23/12/2015 16:16

[…] ad esempio: http://saitfainder.altervista.org/bl…su-altervista/ Rispondi […]

Pingback di
Anonimo

Commenta