logo

Webnology

Pensieri, commenti e altre robe così… però tutto molto tech'n'cool!

Telecom, è arrivato il momento dello scorporo?

Sono anni e anni che ci si lamenta che lo sviluppo della rete in Italia procede a rilento. L’infrastruttura è in ritardo rispetto agli altri paesi europei, la concorrenza è scarsa, tante persone sono tagliate fuori.

Facciamo un salto nel passato. Nel 1997 è tempo di privatizzazioni. Lo stato vende in blocco l’azienda delle telecomunicazioni. Successivamente Telecom, malgrado i vari passaggi di mano in cui accumula debiti in cambio di nulla di concreto, rimane monopolista della parte fisica della rete. In teoria è chiamata a garantire l’accesso anche ai concorrenti, ma è evidente che nessuno è tanto ingenuo da permettere ad un concorrente di prendere il sopravvento. Nasce Fastweb che crea una propria rete, ma è difficile competere con un concorrente che ha già tutto, senza aver speso niente.

Ammetto che la sintesi è troppo semplificativa, ma tanto basta poco per trovare una cronologia più dettagliata. In ogni caso il risultato è che Telecom offre un servizio e dà la possibilità ai propri concorrenti di offrire lo stesso servizio. Ma intanto lo sviluppo langue perché, avendo dei concorrenti che in realtà alle sue dipendenze, ha poco interesse a migliorare l’infrastruttura.

Succede così che sono mesi che lo stato fa pressioni sull’azienda per cambiare la situazione. La situazione ideale sarebbe una gestione collettiva dell’infrastruttura da parte delle aziende che poi farebbero a gara nel fornire il servizio migliore. Anche l’Unione Europea è di questo avviso, ma Telecom cerca di resistere in tutti i modi. Proponendo delle soluzioni finte, come Open Access. Oppure puntando i piedi.

C’è chi dice che dando la nostra rete a soggetti come Vodafone, Fastweb o Wind, che sono di proprietà straniere, si perde l’italianità dell’infrastruttura. Meglio una rete in parte straniera, ma moderna, che una 100% italiana e scricchiolante. In fin dei conti a noi appassionati di Internet interessa solo navigare in libertà.files/files/

2 Commenti per “Telecom, è arrivato il momento dello scorporo?”

Commento di
mario buttazzo
Inserito: 19/05/2010 22:27

bel articolo ,bel articolo complimenti

Commento di
mario buttazzo
Inserito: 19/05/2010 22:28

bellissimo articolo ,bravo

Commenta